Guida di Palermo
Guida di Palermo
Guida di Palermo
guida di Palermo
CREA LA TUA GUIDA     ▶
Compara i prezzi degli hotel!

Palermo  

E’ una città dall’aspetto pittoresco, dominata dai marmi policromi dei palazzi, dalle cupole arabeggianti, dal coloratissimo mercato della Vucciria o dal quartiere della Kalsa e dai rigogliosi spazi verdi: il Parco della Favorita, quello di Villa Giulia e il Giardino di Garibaldi

Nel centro storico sorgono gli splendidi monumenti che testimoniano il suo illustre passato, tra cui il sontuoso Palazzo dei Normanni o Palazzo Reale con la Cappella Palatina ricca di antichi mosaici e decorazioni, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti sormontata da cinque cupole rosse; la Cattedrale, imponente struttura ricca di opere d’arte che custodisce le “Tombe Imperiali e Reali”. 

Di particolare rilievo è la Chiesa di San Domenico, uno dei principali monumenti barocchi di Palermo, mentre  l’Oratorio del Rosario di San Domenico e l’Oratorio di Santa Cita o Zita sono famosi per la ricchezza degli stucchi e delle decorazioni del loro interno. 
Nel percorso di visita della città meritano particolare  attenzione la Chiesa del Gesù, magnifico esempio di barocco siciliano, la Martorana o Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, che custodisce uno dei più antichi cicli musivi della Sicilia, la Chiesa di Santa Caterina, con gli interni riccamente decorati e la suggestiva Chiesa della Magione, fondata nel XII secolo. 

Infine, tra gli edifici civili di Palermo, citiamo: la Zisa, magnifica costruzione arabo normanna, il Palazzo Chiaromonte o Steri, splendido esempio di architettura siciliana del '300, e il Teatro Massimo di architettura neocalassica.

Altra meta da non perdere è Monreale, situata in posizione panoramica rispetto alla Conca d’Oro, a pochi chilometri da Palermo.
E’ tra le località turistiche più rinomate della Sicilia per il suo prezioso patrimonio artistico, tra cui la splendida Cattedrale di S. Maria la Nuova, una delle più alte testimonianze di epoca normanna, con l’interno completamente rivestito di decorazioni e uno splendido chiostro.

Circondato da una ricca vegetazione, il piccolo centro di Bagheria è noto per la presenza, sul suo teritorio, di alcune ville nobiliari settecentesche tra cui la sontuosa Villa Valguarnera e la scenografica Villa Palagonia, chiamata anche la “villa dei mostri” per la presenza di sculture raffiguranti personaggi mostruosi. 
Di particolare rilievo è Villa Cattolica, sede del Museo Guttuso che custodisce le opere di Renato Guttuso, pittore contemporaneo originario di Bagheria.

Nel territorio di San Cipirello si trova il sito archeologico noto come l’insediamento di Monte Jato, il più antico dell’isola, come dimostrano le diverse stratificazioni. Lì si possono ammirare le superbe rovine del Tempio di Afrodite e dell’altare, un grande teatro e i resti della cosiddetta Casa a Peristilio.Rinomata e frequentata località balneare, Cefalù è famosa anche per il suo patrimonio artistico tra cui il magnifico Duomo (Trasfigurazione di Nostro Signore), costruzione di epoca normanna che domina l’intero abitato e il Museo Mandralisca con ricche collezioni di arte e archeologia. Nel territorio di Cefalù sono conservati anche numerosi reperti archeologici: sulla rupe che domina la cittadina si trovanole rovine di un antico santuario, mentre sulla costa sono visibili numerosi resti di antiche fortificazioni.

Nei pressi di Santa Flavia, lungo un pendio roccioso si possono ammirare le rovine dell’antica città di Solunto: un sito interessante per la ricchezza dei reperti e suggestivo per l’insolita posizione.Località turistica di eccezionale valore naturalistico è l’isola di Ustica, con le sue meravigliose grotte costiere, una folta vegetazione e il pittoresco abitato.
tour di Palermo con guide professioniste
OFFERTE TOP a Palermo