×
LA TUA GUIDA

ESPLORA
OFFERTE
COMPARA HOTEL
Arco degli Argentari
Arco degli Argentari
L’arco, addossato alla Chiesa di San Giorgio al Velabro, fu eretto nel 204 d.C. dalla corporazione degli “argentari” ovvero banchieri cambiavalute e dai mercanti di buoi in onore dell’imperatore Settimio Severo e della sua famiglia.
L’arco è composto da due pilastri rivestiti di marmo che sostengono l'architrave, anch’esso in marmo, riportante un’iscrizione.  Ai lati dell’iscrizione due rilievi raffigurano Ercole, a sinistra, e un Genio, a destra, forse divinità protettrici del foro Boario. I lati interni dei pilastri presentano figure a rilievo, Vittorie con ghirlande, Settimio Severo e sua moglie Giulia Domna in atto di sacrificare. Ancora sotto si può vedere una scena di solenne sacrificio di tori.



Sei del posto? Cosa ne pensi di Arco degli Argentari? Loggati per suggerirlo!
Arco degli Argentari
ZonzoFox
4.1

INFORMAZIONI PRATICHE

INDIRIZZO: Via del Velabro, Roma
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...