×
LA TUA GUIDA

ESPLORA
OFFERTE
COMPARA HOTEL
Piazza di Spagna
Piazza di Spagna
2 persone del luogo lo consigliano Centro romantico della Roma Ottocentesca, già nel XV secolo assunse un ruolo commercialmente molto importante per la presenza di molti alberghi e di case abitate da stranieri, richiamati in questa zona a causa delle rappresentanze dei governi spagnolo e francese. 

Il Cardinale Mazzarino nella metà del 1600 ritenne opportuno raccordare i due poli costituiti da Piazza di Francia e Piazza di Spagna. Una serie di indecisioni però, ritardarono l'inizio dei lavori, che furono avviati solamente sotto il pontificato di Innocenzo XIII (prime decadi del 1700).

La scelta del papa si orientò sul progetto di Francesco De Santis che realizzò quello che successivamente fu definito come lo "spettacolo di architettura" più famoso del mondo. La grande capacità dell'architetto fu quella di riassumere l'irregolarità e l'asimmetria del luogo in un insieme totalmente unitario.

L'intenzione del De Santis era quella di realizzare una scalinata che fosse luogo di ritrovo per tutti i cittadini. Infatti, ancora oggi, la scalinata è un luogo di incontro e di ritrovo, tanto da essere definita il "salotto di Roma". 

La fontana di Pietro Bernini, padre di Gian Lorenzo, detta la "Barcaccia", si trova ai piedi della famosa scalinata di Trinità dei Monti. Il motivo ispiratore della fontana deriva dal fatto che in questo luogo, in epoca antica, si tenevano giochi di battaglie navali.

La chiesa di Trinità dei Monti si trova in una stupenda posizione dalla quale è possibile ammirare una delle più belle viste di Roma. La chiesa fu fondata nel 1495. All'interno ci sono due opere di Daniele da Volterra, che fu allievo di Michelangelo.





Sei del posto? Cosa ne pensi di Piazza di Spagna? Loggati per suggerirlo!
Piazza di Spagna
ZonzoFox
5

INFORMAZIONI PRATICHE

INDIRIZZO: Piazza di Spagna, Roma
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...