×
LA TUA GUIDA

ESPLORA
OFFERTE
COMPARA HOTEL
Sant'Andrea della Valle
Sant'Andrea della Valle
La grande chiesa di Sant'Andrea della Valle fu iniziata nel 1591 su disegno di Gian Francesco Grimaldi e di Giacomo della Porta; fu ripresa da Carlo Maderno nel 1608, cui si deve anche la bellissima cupola, inferiore per ampiezza ed altezza solo a quella di San Pietro. 

Dal 1655 al 1665 Carlo Rainaldi, modificando in parte il disegno del Maderno, innalzò l'altissima e sontuosa facciata di travertino, su due ordini di colonne appaiate e lesene corinzie, con portale e finestrone nel mezzo e nicchie con statue e finestre ai lati, che creano nell'insieme forti effetti chiaroscurali per il vigoroso plasticismo. 

L'interno è a croce latina con vastissima navata ad un ordine di alte lesene a fascio, e fiancheggiata da grandi cappelle laterali. La volta a botte, la cupola luminosa, l'abside larga e splendente per ori ed affreschi, le danno un aspetto fastoso. Alle estremità della navata, sopra gli ultimi archi, si trovano le due tombe dei papi Piccolomini, trasportate nel 1614 da San Pietro in Vaticano. Da non perdere la serie assai pregevole degli affreschi del Domenichino.




Sei del posto? Cosa ne pensi di Sant'Andrea della Valle? Loggati per suggerirlo!
Sant'Andrea della Valle
ZonzoFox
4.9

INFORMAZIONI PRATICHE

INDIRIZZO: Piazza Vidoni 6, Roma
ORARI DI APERTURA: Tutti i giorni 7.30-12.30 / 16.30-19.30. Orario Messe: prefestivi: 19.00; festivi: ore 8.00; 09.00; 11.00; 12.00; 19.00.
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...